ESEMPI DI SINCRONICITA’

La sincronicità colpisce anche perché ha in sé un elemento fuori luogo. Vi propongo alcuni esempi.
Un liceale alla soglia della maturità è in metro all’ora di punta, quando nota una pubblicità: scuola di osteopatia. Però si rende conto che non potrebbe vederla, data la calca; inoltre ha una tonalità forsforescente, come fosse più vivida. Mah. Passa qualche giorno e nel leggere una rivista nota un articolo sull’osteopatia (siamo negli anni ’90, quando la tecnica non era ancora nota in Italia). Anche in quel caso le parole hanno qualcosa che si impone alla vista, qualcosa che altre pagine non hanno. Mah. Terzo, viene invitato in una casa… di fianco alla scuola di osteopatia notata in metro! Aveva sempre progettato di fare legge, come da generazioni in famiglia, persino il sangue dal naso della sorellina lo mette in difficoltà, ma se diventare osteopata fosse la sua strada? Lo sarà, ma non ci avrebbe mai pensato prima. Mai. La sua anima era riuscita a farglielo capire.
Altro aneddoto: una signora aspetta il suo turno in un mercato rionale; è il giorno seguente al derby e sembra che le due fazioni si siano date appuntamento proprio lì. Ci vuole pazienza; mentre aspetta ed ascolta coloriti insulti, intravede tra la folla un essere basso di statura e… di fronte, tipo sinantropo. Come può averlo visto, piccolo com’è? Strano, pensa. Ma ancora più inverosimile è che dopo un attimo il personaggio le è accanto (come avrà fatto?!) e in un perfetto inglese la informa che “una certa persona” (di cui non fa il nome, ma sulla cui identità lei non ha dubbi) ha bisogno di aiuto. Sbirolando un po’ la signora lascia la fila ed entra in una chiesa vicina a pregare. Saprà poi che – in contemporanea – l’aereo su cui si trovava quella “certa persona” eseguiva, con successo, un atterraggio di fortuna. Ma la fortuna c’entra poco…
Ci sarebbe da chiedersi perché il mediatore avesse scelto proprio quelle sembianze primitive, oggi diremmo socialmente inadeguate. Forse bisogna dar peso ai contenuti e non alle apparenze? L’anima non sempre la fa facile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...